andrea bianchin corsi di flauto istituto Radaelli

Andrea Germano Bianchin  Nato a Milano nel 1965, consegue il Diploma di Flauto al Conservatorio di Bolzano, perfezionandosi poi con Donatella Gulli. Presso la Civica Scuola di Musica di Milano ha studiato Contrabbasso con C. Capriata e C. Pinferetti, Strumentazione per Banda con C.Pirola e Direzione d’Orchestra con F.Gallini. Per Composizione è stato allievo di A.Soresina.

Dal 1986 tiene concerti in diverse località italiane ed estere (Austria,Francia,Germania,Svizzera,Polonia) come flauto solista e direttore, sia con orchestra che in altre formazioni.
Ha suonato, fra l’altro, al Collegio Borromeo di Pavia; a Milano; al Teatro delle Erbe, al Teatro c.r.t., al Teatro Litta, all’Angelicum, al Teatro Verdi, in Duomo; al Teatro Sociale di Lecco, nel Duomo di Como, nella Basilica di Saronno. A La Spezia è stato chiamato dalla Società dei Concerti per suonare con la “Festival Orchestra di Villa Maragola” diretta da Giuseppe Garbarino, nell’ambito della Stagione Concertistica ‘90/’91 del Teatro Civico. A Roma , in Sala Nervi (Aula Paolo VI), ha partecipato come flautista e compositore ai concerti tenutisi per la canonizzazione di Santa Bakhita (settembre 2000), trasmessi via satellite dalla Televisione Vaticana(visionabile su youtube, digitando: andrea bianchin inno ufficiale).
Come contrabbassista ha collaborato con l’Orchestra della Civica Scuola di Musica di Pieve Emanuele e con l’Orchestra d’Archi Giovanile della Civica Scuola di Musica di Milano, diretta da Carlo De Martini.

Presso la Civica Scuola di Musica di Pieve Emanuele è stato inoltre titolare della classe di esercitazioni orchestrali, tenendo poi concerti nella doppia veste di direttore e compositore.

Ha scritto lavori per orchestra di fiati, orchestra d’archi, orchestra sinfonica, coro e orchestra, soli e orchestra, pianoforte, flauto solo, diverse formazioni cameristiche tra cui trio e quartetto di contrabbassi, quartetto di flauti, tutti eseguiti e alcuni pubblicati da case editrici milanesi (Rugginenti Editore, Note di Merito, Pongo Edizioni). Alcuni di essi sono stati inoltre trasmessi da radio e Tv regionali. Due brani per solisti e orchestra sono stati pubblicati e incisi su cd nell’ ambito delle celebrazioni per il Giubileo promosse dall’ Archivio Capitolare del Duomo di Vercelli con il patrocinio del Comune di Vercelli, della Regione Piemonte e dell’ Ambasciata di Spagna.

Nel 1992, durante la stagione concertistica “Settimane Musicali della Franciacorta”, è stato assistente alla direzione dell’opera “Bastiano e Bastiana” di Mozart.

Nel 1996, in occasione del “1° Concorso Internazionale per Orchestre d’Archi Società del Giardino”, è stata eseguita una sua composizione alla presenza delle più alte personalità della città e dello Stato, nonché della cultura milanese, tra cui il Presidente della Fondazione del Teatro alla Scala, Jean Rodocanachi. Il brano, per violino solo e orchestra, ha visto il debutto in prima assoluta di uno strumento unico, l’Octobass, e ha riscosso notevole successo di pubblico e lusinghiere critiche (visionabile su youtube, digitando : andrea bianchin elegia).

Dal 1989 al 1996 ha diretto il Corpo Musicale Città di Rho (Milano), occcupandosi direttamente anche della scuola allievi dal 1994 al 2000 è stato direttore dell’Orchestra di Fiati SS.Ambrogio e Simpliciano di Carate Brianza (Milano).

Nell’estate 1999 ha diretto la Civica Orchestra di Fiati del Comune di Milano nell’ambito di due stagioni concertistiche, “Il Giardino della Musica” e “Notturni in Villa”. nel cui repertorio sono stati inseriti sue composizioni. Ha diretto inoltre un concerto all’Arco della Pace per la settimana della musica organizzata dal Comune di Milano, che ha visto la partecipazione della Banda dei Carabinieri, la Banda delle Poste Italiane, la Banda dei Martinitt, la Banda di Affori e la Civica Orchestra di Fiati, concerto ripreso e trasmesso dal tg regionale.

Dal 2001 al 2011 ha diretto il Corpo Musicale Sanvittorese di S. Vittore Olona (MI). Dal 2001 al 2003 è stato direttore dell’ Accademia e Corpo Musicale Concordia S. Cecilia di Caronno Pertusella. Dal 2008 collabora come corista, flautista, percussionista e direttore con il “Coro e Orchestra MusicuMozart” di Nerviano (www.musicumozart.com).
Come direttore e come strumentista, ha affrontato un repertorio di diversi generi musicali, dal barocco al contemporaneo, dal sinfonico al cameristico, dall’ opera lirica al repertorio originale per banda.
Dal 1990 collabora come arrangiatore, strumentista e direttore con alcune case discografiche di Milano e provincia: la sua attività spazia dal teatro alla didattica (traduzione di metodi musicali dall’inglese all’italiano), dalla musica religiosa alla musica etnica.
Dal 1989 svolge attività di compositore, arrangiatore, strumentista e direttore di coro presso studi di registrazione di Milano e provincia, per lavori commissionati, tra gli altri, dalla diocesi e dalla curia di Milano
Collabora come corista,arrangiatore e compositore col Coro giovanile della Diocesi di Milano: alcuni sue composizioni sono state eseguite nel Duomo di Milano alla presenza del Cardinale D. Tettamanzi e del Cardinale A. Scola

Ha insegnato educazione musicale nelle scuole medie statali di Milano per diversi anni.
Presso la Civica Scuola di Musica Villa Simonetta (MI) è stato supplente della cattedra di teoria e solfeggio.

E’ stato inoltre titolare della cattedra di flauto per i corsi di musica del comune di Novate Milanese (1998-1999) e del comune di Garbagnate Milanese (1999 – 2001).
Dal 2013 insegna Flauto e Batteria presso la Civica Scuola di Musica e Danza Città di Desio.
Attualmente collabora come direttore con l’orchestra di fiati “Consonanza Musicale “ di Lissone (MI).

Dal 2008 collabora come timpanista e percussionista con orchestre lombarde. Da novembre 2014 è direttore della Nuova Corale S. Ambrogio di Garbagnate M.se. E’ stato corista (basso) nel Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, col quale ha eseguito la sinfonia n° 8 di Mahler diretta da Riccardo Chailly.

Per informazioni sui corsi di FLAUTO all’istituto Radaelli di Parabiago vai direttamente ai CONTATTI